Sepoltura e Cremazione

Onoranze funebri, agenzia funebre, servizi funebri, urna, pompe funebri, manifesti funebri, necrologi martina franca, martina franca, taranto, decessi martina franca, funerale, pugli, bari, brindisi, valle d’itria

Sepoltura

  • TUMULAZIONE: è la procedura di sepoltura del defunto all'interno di un manufatto (loculo o tomba) ed avviene inserendo la salma all'interno di una doppia cassa (legno o zinco) ermeticamente sigillata e successivamente posta in un loculo murato e intonacato esternamente;

  • INUMAZIONE: consiste nel riporre la salma, all'interno di una fossa scavata nella nuda terra con la sola cassa in legno.

Onoranze funebri, agenzia funebre, servizi funebri, urna, pompe funebri, manifesti funebri, necrologi martina franca, martina franca, taranto, decessi martina franca, funerale, pugli, bari, brindisi, valle d’itria

Cremazione

La persona che intende farsi cremare deve compilare una dichiarazione di volontà, attraverso un testamento olografo oppure mediante l'iscrizione al Registro Italiano Cremazioni (nei nostri uffici potrete avere tutte le informazioni necessarie e la possibilità di effettuare tale iscrizione). In caso non abbia espletato tale pratica, ma ha espresso la volontà verbale, i parenti più prossimi possono disporre la volontà di cremazione.

  • TUMULAZIONE : l'urna ceneraria può essere tumulata in un loculo cinerario di nuova concessione o in un manufatto cimiteriale già in concessione;

  • AFFIDAMENTO: l'urna cineraria può essere affidata al coniuge o a un parente e deve sempre rimanere sigillata. Qualsiasi spostamento dell'urna deve essere comunicato con anticipo al comune di residenza dell'affidatario;

  • DISPERSIONE: Le ceneri, possono essere disperse in natura, ma in questo caso solo attraverso un testamento olografo o una dichiarazione presso il Registro Italiano Cremazione.

Onoranze funebri, agenzia funebre, servizi funebri, urna, pompe funebri, manifesti funebri, necrologi martina franca, martina franca, taranto, decessi martina franca, funerale, pugli, bari, brindisi, valle d’itria

Diamantificazione

Il processo di diamantificazione, cioè di produzione di un diamante dalle ceneri di un defunto, si svolge in un laboratorio dove viene estratto dalle ceneri il carbonio presente nel corpo umano attraverso un procedimento chimico per sottoporlo ad alte temperature e ad elevate pressioni in modo da ottenere la grafite.

Questa, successivamente, viene introdotta dentro un particolare macchinario con l’aggiunta di un cristallo di diamante affinché si formino altri cristalli e che la pietra finale diventi più voluminosa. Concluso questo processo, il diamante grezzo viene tirato fuori dalla macchina e viene eliminato il cristallo aggiunto.

Il risultato finale sarà un piccolo diamante la cui grandezza dipenderà dal tempo di permanenza del carbonio a pressione e temperature elevatissime.